Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit

B01BLQD5LM
Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit
  • schoenen
  • productcode: kdy53j 2k5 f0bbv
  • kleur: wit materiaal: leer
  • op de doos en in de schoenen wordt altijd de grootte eu of uk afgedrukt
  • maattabel: (us4 eu34 uk1) (us5 eu35 uk2) (us6 eu36 uk3) (us7 eu37 uk4) (us8 eu38 uk5) (us9 eu39 uk6) (us10 eu40 uk7) (us11 eu41 uk8)
Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit Damessandalen Lederen Slippers Sandalen Natuur Wit
Prodotti
Reparti
Dansko Unisex Professionele Cabrio Klomp Zwart Cabrio Leer
Mug Napoli Chukka Zwart
Attualità
Tendenze

Il progetto  Cafepress Rendier Kerstvakantie Flip Flops Grappige String Sandalen Strand Sandalen Roze
 ha origine nel 2000 a seguito di un’intelligente intuizione dell’allora presidente della Camera di Commercio di Pordenone, Augusto Antonucci.
La volontà era quella di attirare l’attenzione sulle potenzialità turistiche e culturali della città di Pordenone, fino ad allora conosciuta esclusivamente come una realtà prettamente economica e manifatturiera.

A sostenere il progetto si affiancò da subito l’Ente Fiera (che negli anni precedenti aveva organizzato Editexpo) e a ruota tutti gli enti e le istituzioni del territorio.
Per le prime due edizioni, l’organizzazione fu affidata a curatori esterni che intervenivano esclusivamente per coordinare il lavoro della segreteria organizzativa seguita fin dalla prima edizione all’Azienda Speciale della Camera di Commercio.
Ma fu nel 2002 che avvenne la svolta, quando cioè l’Ente camerale decise di affidare la direzione artistica ad un gruppo di operatori culturali locali, ben radicati nel territorio, dalle grandi potenzialità e con relazioni consolidate in ambito editoriale.

Oggi  Ben Sherman Heren Barnes Oxford Marine
 è la Festa del Libro con gli autori del Nord Est d’Italia e vanta importanti relazioni con altri festival, collaborazioni con eventi internazionali e gioca un interessante ruolo di palcoscenico per autori famosi e scrittori emergenti.
E’ un Festival che vuole continuare a crescere in qualità e che per farlo ha bisogno dell’affetto di tutti i suoi affezionati protagonisti, primi tra tutti i visitatori.

Nel 2013 è nata la  Spenco Heren Polysorb Yumi Canvas Sandalen Stro / Java
, fortemente voluta dall'Ente camerale e dai rappresentanti delle associazioni di categoria che ne compongono la Giunta, per mettere in sicurezza una manifestazione che, grazie a un istituto giuridico di diritto privato, ne garantirà esistenza e autonomia.

  • Paperplanes1310 Unisex Fashion Casual Nighglow Hardloopschoenen Grijsblauw
  • Tommy Hilfiger Louie Schoen Wit
  • PERCORSI

    01. COLLEZIONI

    Le collezioni sono organizzate nelle seguenti sezioni.

    Sezione Mineralogica e Petrografica

    Bestelwagens Unisex Old Skool Classic Skate Schoenen Dark Slate / True
    Di particolare rilevanza le collezioni di minerali provenienti dalle miniere friulane e la collezione stratigrafica Gortani.

    Sezione Geo-Paleontologica

    Amoonyfashion Womens Wees Gesloten Teen Gesp Pu Stevig Kitten Hakken Pumps Schoenen Blauw
    Oltre alle collezioni storiche vanno citati i reperti di vertebrati triassici (in particolare i più antichi rettili volanti noti alla scienza) oggetto di interesse da parte di studiosi di tutto il mondo, i vegetali del Permo-Carbonifero, le faune paleozoiche, i pesci cretacici, gli ammonoidi triassici, ecc. Comprende anche collezioni storiche.

    Sezione Paletnologica ed Antropologica

    Salewa Mens Crow Gtx Bergschoenen Black / Papavero 105 Etip Handschoenbundel
    Oltre ai reperti delle collezioni storiche, vanno citati i materiali provenienti dagli scavi del Museo nel sito di Biarzo e in quello di Sammardenchia (fra i quali anche alcune venerine) e di Piancada (con una sepoltura).

    Sezione Botanica

    150.000 campioni d Otbt Vrouwen Patchouli Zink 6
    Converse Chuck Taylor All Star Hi Dames Trainers Violet / Zwart / Zwart
    Di pregio gli erbari storici presenti (i più antichi sono del ‘700 ed i fogli sono ordinati secondo una classificazione pre-Linneana), mentre quelli “aperti” rappresentano una ricca documentazione sulla storia vegetale del nostro territorio.

    Sezione Zoologica, Vertebrati ed Invertebrati

    17.000 Vertebrati e 585.000 Invertebrati
    Documentazione unica della biodiversità del territorio friulano, le Collezioni Zoologiche del Museo (costituite sia da nuclei storici che da collezioni “aperte” a continui incrementi) sono importanti sia dal punto di vista storico che scientifico, comprendendo, fra l’altro, numerosi tipi.

    1957 – 2010: UNO SGUARDO AL PASSATO PENSANDO AL FUTURO

    Oggi la nostra azienda è un player indipendente nell’ambito dei payments, dei servizi per il business (back office) e delle sicurezza. Quello che siamo oggi è frutto di una storia ricca di vicende significative.

    LA NASCITA E GLI ANNI ’60

    Bassilichi nasce a Firenze nel 1957. L’attività è inizialmente dedicata all’assistenza tecnica di macchine da scrivere e calcolatrici. 
    Per tutti gli anni ’60, la commercializzazione e l’assistenza delle attrezzature per ufficio risultano le attività prevalenti, con una costante crescita della gamma e della complessità tecnica; in seguito alle macchine contabili si aggiungono apparecchiature microfilm, fotocopiatrici e strumentazioni specifiche destinate alle banche.

    GLI ANNI ’70

    L´attività di Bassilichi legata al mercato del microfilm cresce e sono sempre più numerosi e importanti i clienti che si rivolgono all´azienda per risolvere problemi legati alla gestione delle informazioni.

    GLI ANNI ’80

    Questo è un periodo di grande espansione: Bassilichi diventa leader nella commercializzazione e assistenza di macchine fotocopiatrici. 
    Nel 1985 nasce la “Fondazione Mara Bassilichi”, a memoria della donna che ha contribuito anche in veste di Amministratore Delegato al raggiungimento di significativi e continui successi. La Fondazione ha lo scopo di approfondire tematiche sociali e culturali legate alle nuove tecnologie. 
    Nella seconda metà degli anni ’80 inizia l’impegno nell’ambito dei Beni Culturali: risale al 1986 il progetto per il Ministero dei Beni Culturali e Ambientali denominato “Committenza e artisti nelle collezioni fiorentine”, finalizzato alla catalogazione in archivi elettronici di circa 30mila opere d’arte.

    GLI ANNI ’90

  • Dstory Custom Groene Zebrastrepen Dames Hardloopschoenen model 020
  • Medicina
  • Puma Evo Speed 5 Sg Volwassenen Wit / Rood / Limoges Boots Wit / Limoges / Lint Rood
  • Gli anni 1993-1997 rappresentano il culmine dell’esperienza nell’ambito dell’applicazione delle nuove tecnologie al patrimonio artistico/culturale con il progetto “Sistema informativo regionale dei Beni Culturali”. Nasce una banca dati ed immagini di 110mila opere d’arte ed un archivio fotografico di 200mila fotogrammi digitalizzati, disponibili on-line. Parallelamente si espande l’attività rivolta al mondo bancario che, da solo, copre il 48% del fatturato totale dell’azienda. Gli istituti di credito trovano nell’azienda risposte a tutte le esigenze relative a formazione, fotoriproduzione, microfilm, software, scanner e dischi ottici.

     IL DECENNIO 1996 – 2006 

    Questi anni sono caratterizzati da una ristrutturazione in seguito ad un periodo di forte crisi che porta l’azienda ad orientarsi e ad aprirsi verso nuove aree di business. 
    Nel 1998 Bassilichi diventa azienda unica. Nel capitale sociale entrano nuovi investitori quali Monte dei Paschi di Siena e successivamente Fondo Sici Centro Invest e Finanziaria Senese di Sviluppo. Anche i dipendenti sottoscrivono una quota di partecipazione pari al 12% del nuovo capitale sociale: si tratta di una delle prime esperienze di questo tipo in Italia. 
    Alla fine degli anni ’90, Bassilichi inizia ad elaborare progetti anche per l’Unione Europea: la prima commessa riguarda il progetto I.T.G.C. (Information Transfer on Cultural Goods).
    Nel 1999 da parte di Microsoft arriva il riconoscimento di Certified Partner e nel 2005 di Gold Certified Partner.
    Nel 2004 Bassilichi estende il presidio territoriale nell’Italia settentrionale e consolida il proprio ruolo di player di rilievo nella Monetica con l’acquisizione della filiale italiana di De La Rue Cash Systems, gruppo leader nel campo delle soluzioni per la gestione del contante. 
    Nel biennio successivo l’offerta aziendale si amplia ulteriormente con l’acquisizione delle partecipazioni di controllo di eBs e Saped Servizi. Grazie a questi accordi il trasporto valori e la vigilanza entrano a far parte delle soluzioni in outsourcing di Bassilichi e la filiera dei servizi rivolta agli istituti di credito viene completata dalle attività di back office bancario.

    Turismo

    TO LIVE

    News e Servizi
    Mappa e Negozi